Bracciale Japamala Sandalo

9,90

  • La fragranza naturalmente sprigionata da questo legno ha il potere di attrarre vibrazioni sottili, favorisce una chiara percezione e uno stato d’animo tranquillo e positivo.
  • equilibria il sistema nervoso
  • MADE IN TIBET
  • 100% FATTO A MANO.
  • Benedetto da un Monaco Tibetano.

999 In Stock

Descrizione

  • CHE COS’è UN MALA?

Alcune persone definiscono il mala tibetano un rosario buddista, ma in tibetano, un mala è chiamato threngwa (tibetano ཕྲེང་ བ).

Mala è una parola sanscrita che significa “ghirlanda” è composta da 108 grani.

Perché  ha 108 grani? Il numero 108 è una cifra molto importante e significativa nella religione buddista.

I Mala vengono utilizzati per tenere traccia delle ripetizioni del mantra oppure del nome o nomi di una divinità e servono a raggiungere la giusta concentrazione durante la meditazione.

  • COME SI USA?

Sorreggi il mala con la mano destra e fallo scorrere tra l’anulare ed il pollice in direzione oraria. Ad ogni grano corrisponde una preghiera e si procede in questo modo fino al termine della circonferenza.

Una volta giunti all’ultimo seme detta perla del “Guru” e che rappresenta l’inizio, il punto di svolta e la fine del mala si può continuare la preghiera retrocedendo in senso contrario.

Mentre la mano destra è sollevata vicina al petto e sostiene il mala, la sinistra è invece aperta verso l’alto ed è appoggiata vicino al grembo.

La posizione ideale per la meditazione e la preghiera è quella seduta con le gambe in crociate oppure in ginocchio con la schiena ben dritta e rilassata.

Se questa posizione diventa scomoda si può anche decidere di abbassare la mano destra e di appoggiarla sopra al rispettivo ginocchio

Oltre ad utilizzarlo per meditare, puoi indossare il tuo Mala tutti i giorni come una collana o arrotolato attorno al polso come un bracciale, per ricordarti di rimanere concentrata sul momento presente e aumentare la tua forza interiore.

  • MANTRA:

I Mantra sono sillabe spirituali, parole o preghiere e vengono solitamente ripetuti molte volte.

Un Mantra può essere una semplice parola che rappresenta le qualità che stai cercando di sviluppare in te stessa, come Amore, Accettazione, Forza o Leggerezza, ma si possono ripetere anche delle affermazioni come “Io sono completa/o”, “Io sono forte”.

Se invece vuoi usare una Mantra in sanscrito ce ne sono vari;

“Ohm shanti, shanti, shanti” è bellissima per iniziare, poiché rappresenta la pace che ci avvolge tutti.

“Om Namah Shivaya” che significa “Onoro la divinità che è in me”

“Sat Nam” che significa “vera identità”

oppure semplicemente il potente e primordiale suono “Om”.

Quando scegli un Mantra devi sempre considerare le motivazioni profonde che ti spingono a meditare.

  • COME PRENDERTI CURA DEL TUO MALA?

Ci sono poche precauzioni da prendere quando vuoi proteggere il tuo mala:

  • Non farlo bagnare: potrebbe rovinarsi
  • Onoralo sempre: stai maneggiando un oggetto sacro e delicato.

 

YMAGINE JAPAMALA

 

Informazioni aggiuntive

Peso 0.015 kg

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Bracciale Japamala Sandalo”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *